Una copia conforme all’originale è un documento che ne riproduce fedelmente un altro del quale conserva il valore legale. In base all’art. 743 del Codice di procedura civile qualunque depositario pubblico è tenuto a produrre copia autentica degli atti che detiene. L’attestazione di conformità è rilasciata di norma da una pubblica amministrazione o da un pubblico ufficiale autorizzato a tale funzione.

Il proprietario di un immobile oggetto di una domanda di condono, il titolare di diritto reale sull’immobile e il tecnico delegato possono richiedere la copia conforme di un documento rilasciato o custodito dall’Ufficio di Scopo Condono.

I documenti di cui è possibile richiedere copia conforme sono indicati sul Modello 09 (Richiesta di copie conformi) predisposto da Roma Capitale.

Dal 28 ottobre 2020 è attivo lo Sportello virtuale Copie Conformi che è raggiungibile all’indirizzo mail copieconformi.condono@rpr-spa.it

 

Guida alla presentazione della richiesta di copia conforme di atti o documenti custoditi presso l’Ufficio di Scopo Condono

Per presentare una richiesta di copia conforme è disponibile il Modello 09 (sul quale apporre una marca da bollo da 16,00 €) al quale occorre allegare:

  • Copia del documento di identità in corso di validità del richiedente e dell’eventuale delegato
  • Atto di delega se a presentare la richiesta è persona diversa dal proprietario o titolare di altro diritto reale sull’immobile (Modello 38)
  • Documentazione comprovante il diritto reale sull’immobile (se non già presente agli atti: in questo caso indicare gli estremi dell’atto e data e numero di protocollo di avvenuta presentazione)
  • Modello 33 (Dichiarazione sostitutiva di atto notorio) in cui il richiedente dichiara di essere proprietario dell’immobile oggetto di domanda di condono (indicare numero della domanda di condono, indirizzo dell’immobile, incluso il resto civico: scala, interno e dati catastali)
  • Se proprietaria dell’immobile oggetto della domanda di condono è una società o altra persona giuridica il richiedente dichiara su Modello 33 (Dichiarazione sostitutiva di atto notorio) di essere amministratore (o rappresentante legale, o procuratore) della società e allega una visura camerale aggiornata agli ultimi sei mesi da cui si evincano i poteri di rappresentanza. Sul modello occorre indicare esplicitamente che la società è proprietaria dell’immobile oggetto della domanda di condono
  • Se il richiedente è l’amministratore di condominio occorre allegare copia del verbale di assemblea che conferisce l’incarico

Solo per richiedere la copia conforme di una concessione o di un certificato di agibilità:
dichiarazione di non possesso (Modello 12) compilata e sottoscritta dal titolare di diritto reale sull’immobile (proprietario, rappresentante legale della società, amministratore di condominio, etc.)

Attenzione: la compilazione parziale della modulistica e la carenza documentale sono ragione di rigetto dell’istanza. In caso di dubbi scrivere una mail a copieconformi.condono@rpr-spa.it

La modulistica va accompagnata dalle seguenti ricevute di pagamento:

  • 5,16 € per i dei diritti di istruttoria
  • 0,52 € per la marca da bollo
  • 1,50 € per i diritti di ricerca per i fascicoli custoditi presso l’archivio interno
  • 20,00 € per i diritti di ricerca per i fascicoli che si trovano presso l’archivio esterno

Per il pagamento dei diritti si può richiedere un bollettino pagoPA allo Sportello virtuale Cassa Condono indicando nome e codice fiscale di chi effettuerà il pagamento. Le persone giuridiche indicano la partita IVA. La cassa digitale risponde all’indirizzo mail cassa.condono@rpr-spa.it

La domanda va trasmessa via PEC all’indirizzo protocollo.urbanistica@pec.comune.roma.it

A conclusione del procedimento lo Sportello Virtuale Cassa Condono invierà una mail all’indirizzo di posta elettronica indicato sul Modello 09 per comunicare le modalità di rilascio della copia conforme. Il giorno dell’appuntamento è necessario portare con sé una marca da bollo da 16,00 €.

 

F.A.Q.

  1. Non conosco il numero della concessione di cui mi occorre la copia conforme. Dove posso reperirlo?
  2. Di quali documenti posso richiedere una copia conforme?
  3. Sono il promissario acquirente di un immobile per il quale è stata rilasciata anni fa una concessione edilizia. Posso presentare una richiesta di copia conforme?
  4. Mi occorre la copia conforme di due concessioni edilizie relative alla stessa domanda di condono. Devo presentare più richieste?
  5. Quali sono i tempi di lavorazione di una richiesta di copia conforme?
  6. Qual è lo stato di avanzamento della lavorazione della mia domanda di copia conforme?
  7. Ho presentato una richiesta di copia conforme ma non sono stato ricontattato. Come mai?

 

 

1. Non conosco il numero della concessione di cui mi occorre la copia conforme. Dove posso reperirlo?
Per conoscere il numero di una domanda di condono può consultare il SICER on line al quale si accede dalla piattaforma telematica dei Servizi Unificati per l’Edilizia sul portale istituzionale di Roma Capitale. Per tutte le informazioni non disponibili sul SICER on line è possibile inviare una mail al Servizio Informazioni Digitale (S.I.D.) seguendo le indicazioni contenute nella pagina dedicata

Torna all'indice

 

2. Di quali documenti posso richiedere una copia conforme?
I documenti di cui è possibile richiedere una copia conforme sono indicati descrittivamente sul prospetto del Modello 09. L’Ufficio di Scopo Condono non rilascia copie conformi di documenti o atti prodotti da altri enti (planimetrie catastali, atti notori, etc.). Non si rilasciano copie conformi degli elaborati grafici

Torna all'indice

 

3. Sono il promissario acquirente di un immobile per il quale è stata rilasciata anni fa una concessione edilizia. Posso presentare una richiesta di copia conforme?
Ai sensi della vigente normativa la richiesta di copia conforme della concessione può essere presentata esclusivamente dal proprietario dell’immobile oggetto dell’abuso, dal titolare di altro diritto reale o da un delegato

Torna all'indice

 

4. Mi occorre la copia conforme di due concessioni edilizie relative alla stessa domanda di condono. Devo presentare più richieste?
No, per la stessa domanda di condono è possibile richiedere copia conforme di più concessioni utilizzando la stessa modulistica

Torna all'indice

 

5. Quali sono i tempi di lavorazione di una richiesta di copia conforme?
I tempi di lavorazione di una richiesta di copia conforme si aggirano attorno ai 30 giorni lavorativi

Torna all'indice

 

6. Qual è lo stato di avanzamento della lavorazione della mia richiesta di copia conforme?
Per conoscere lo stato di avanzamento della Sua richiesta di copia conforme può rivolgersi allo Sportello virtuale Copie Conformi indicando il numero della domanda di condono. Lo Sportello virtuale risponde alla mail copieconformi.condono@rpr-spa.it

Torna all'indice

 

7. Ho presentato una richiesta di copia conforme ma non sono stato ricontattato. Come mai?
È possibile che sul Modello 09 abbia omesso di indicare i Suoi recapiti e lo Sportello virtuale Copie Conformi non abbia potuto ricontattarla. Non tutte le PEC sono abilitate alla ricezione di messaggi da caselle di posta elettronica ordinaria: anche in questo caso se l’indirizzo PEC indicato sul Modello 09 non è abilitato il riscontro dell’Ufficio Copie Conformi non è andato a buon fine. Per avere informazioni può scrivere all’indirizzo mail copieconformi.condono@rpr-spa.it utilizzando una mail ordinaria o un indirizzo PEC abilitato alla ricezione di messaggi da caselle di posta elettronica semplice

Torna all'indice

 

--
Data ultimo aggiornamento: 11/11/2020

Roma Capitale - Home page